Modello T.R. 450

Questa rettificatrice a tavola rotante automatizzata
(Lapidello) viene fornita completa di:

  • Portasettori con settori
  • Colonna cromata a spessore
  • Diamantatore semiautomatico
  • Impianto refrigerante
  • Discesa automatica motore mola
  • Variatore di velocità tavola
  • Manuale d'istruzioni
  • Chiavi di servizio

Video Gallery


Questa Rettificatrice a tavola rotante automatizzata / Lapidello è dotata di serie di tutti gli accessori idonei ad ottenere, con la massima precisione, superfici molto lisce; un motore a due velocità, con riduttore e variatore di velocità, comanda la rotazione della tavola imprimendole velocità variabili da 2 a 17 giri al minuto.

Questa ampia possibilità di scelta consente di programmare velocità mirate in funzione della durezza del materiale. L’avanzamento rapido della testa portamola di 1 mm per giro, avviene grazie ad un volantino graduato. Tramite un pomello con cricchetto si imposta l’avanzamento micrometrico automatico che può essere pari a mm 0,01 - 0,02 - 0,03 - 0,04 per impulso.

L’avanzamento si arresta automaticamente a zero quando è programmato a mm 0,01 per impulso. La discesa automatica è sincronizzata con i giri della tavola.

Questa Rettificatrice a tavola rotante automatizzata è adatta per rettificare superfici con un diametro massimo di mm 460 e superfici di corone circolari con un diametro massimo di mm 500. E' possibile ristabilire il perfetto assetto della Rettificatrice agendo sui grani di registro, consentendo nel tempo risultati di elevata qualità.


Questa Rettificatrice / Lapidello ad asse verticale è provvista di:

BASAMENTO IN GHISA per mantenere la stabilità geometrica della rettificatrice anche nel tempo. COLONNA IN GHISA CROMATA A SPESSORE, protetta da soffietti, supportata da quattro cuscinetti di precisione registrabili ed ampiamente dimensionata per questo tipo di rettificatrice a tavola rotante automatizzata. MOTORE trifase a raffreddamento ad aria tramite doppia camicia, per impedire il surriscaldamento del motore della rettificatrice durante le lavorazioni continue e per mantenere costante la temperatura dell'albero motore e dei cuscinetti. ALBERO temprato, rettificato e dinamicamente bilanciato, sostenuto da cuscinetti a sfere di precisione ampiamente dimensionati per questo tipo di rettificatrice a tavola rotante automatizzata ed autoregistranti a mezzo di molle per il precarico del gioco, onde assorbire le dilatazioni termiche. VITE DI TRASLAZIONE VERTICALE supportata da cuscinetti a sfere contrapposte e registrabili, con movimento tale da mantenere, in questo modello di rettificatrice a tavola rotante automatizzata, il campo di lavoro della mola libero da impedimenti ed evitare depositi di polveri. SOFFIETTI in metallo per una migliore protezione della vite di traslazione verticale della rettificatrice. CHIOCCIOLE contrapposte in bronzo, per il recupero dell’eventuale usura nel tempo della vite di traslazione verticale della rettificatrice a tavola rotante automatizzata. GRANI DI REGISTRO posti alla base della colonna, sul supporto colonna e sul motore mola, per rimettere in asse la rettificatrice ottenendo superfici parallele anche nel tempo. VOLANTINO della rettificatrice, supportato da tre cuscinetti ed innestato sulla vite tramite una coppia di ingranaggi elicoidali, munito di tamburo graduato, supportato da un cuscinetto reggispinta, per programmare la discesa automatica del motore mola. POMELLO CON CRICCHETTO, per l’avanzamento micrometrico automatico programmabile di mm 0,01 – 0,02 – 0,03 – 0,04 per impulso, con arresto a zero se l'asportazione è programmata a mm. 0,01 per impulso. CAVE per permettere il massimo utilizzo in altezza del campo di lavoro della mola della rettificatrice e per staffare pezzi amagnetici ed accessori quali: piano magnetico ed autocentrante. COMANDI a bassa tensione, riparo, spia e tutti i requisiti per ottemperare alle norme di sicurezza e di conformità previsti per questo tipo di rettificatrice a tavola rotante automatizzata. IMPUGNATURE, FORME E DIMENSIONI della rettificatrice a tavola rotante automatizzata progettate per rispondere alle attuali raccomandazioni ergonomiche per il lavoro.

Accessori

Rettificatrice per superfici piane a tavola rotante automatizzata T.R. 450

Caratteristiche tecniche:

Rettificatrice a tavola rotante automatizzata / Lapidello T.R. 450

Max. superficie rettificabile mm ø 460
Superficie utile base mm ø 450
Distanza tra mola e base (senza piano magnetico) mm 300
Colonna in ghisa mm ø 115
Soffietti di protezione vite/colonna metallo/gomma
Colonna in ghisa cromata a spessore inclusa
Avanzamento rapido per giro volantino mm 1
Avanzamento micrometrico mm 0.01 ÷ 0.04
Avanzamento automatico sincronizzato con giri tavola incluso
Diamantatore semiautomatico incluso
Velocità motore mola rpm 2800
Mola a tazza (grana 24) optional, mm ø 230x80x127
Mola diamantata optional, mm ø 225x50x127
Mola CBN optional, mm ø 225x50x127
Mola diamantata per rettificare cemento optional, mm ø 230x50x127
Portasettori abrasivi (grana 24) incluso, mm ø 230
Settori inclusi, mm 60x55x22x110
Oscillazione tavola -
Giri tavola mediante pulegge -
Giri tavola con riduttore e variatore di velocità rpm 2 ÷17
Potenza motore mola kW 3,6 - (HP)(5,5)
Potenza motore tavola rotante kW 0.37 - (HP) (0.55)
Potenza elettropompa kW 0.06
Piano magnetico optional, mm ø 450
Larghezza x prof. macchina mm 1120x1200
Max. / min. altezza macchina mm 2150/2070
Peso netto kg 750

Vuoi avere maggiori informazioni? Contattaci